ROMA (ITALPRESS) – “Con il dl aiuti abbiamo stanziato le risorse necessarie per adeguare i prezzi degli appalti, e per aiutare le imprese impegnate nella realizzazione delle opere a fronteggiare il balzo dei costi di materie prime ed energia”. Lo ha detto Mariastella Gelmini, ministro per gli Affari regionali e le autonomie, intervenendo al Consiglio nazionale di Ali, in corso a Roma.“Abbiamo disposto l’aumento dei prezziari per le lavorazioni effettuate tra il 1° gennaio 2022 e il 31 dicembre 2023. Le stazioni appaltanti possono incrementare i prezziari esistenti nel limite del 20%. Questo 20% è a carico dello Stato per il 90% e dell’operatore privato per il 10%. Quello guidato da Mario Draghi è il governo della crescita, del lavoro e delle imprese”, ha aggiunto.
– foto agenziafotogramma.it –
(ITALPRESS).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: