Media partners: GustoH24, Italpress, Opera2030, Eurotoques 

Viaggio intorno al mondo del 100% Italian Taste

🔴 Diretta streaming dalla sede di Agenzia di Stampa Italpress Roma e sulle Pagine Facebook: Asacert, FondazioneUniVerde, Italiantastecertification, Gustoh24 

Martedì 23 novembre alle ore 16:00, in occasione della VI edizione della Settimana della cucina italiana nel mondoITA0039 by ASACERT, in collaborazione con la Fondazione UniVerde, col supporto di Coldiretti e Campagna Amica, organizza a Roma l’evento “Made in Italy ed eccellenze della cucina italiana – Viaggio intorno al mondo del 100% Italian Taste”.

Il tema portante delle celebrazioni di quest’anno è: “Tradizione e prospettive della cucina italiana: consapevolezza e valorizzazione della sostenibilità alimentare”.

L’evento on line sarà in diretta sulle pagine social di Asacert, Fondazione UniVerde, Italian Taste Certification e sul portale Gustoh24.

«È necessario fissare con tutti gli attori istituzionali e del comparto, regole più accurate e certificate, leggibili da tutti, per la difesa del Made in Italy, per continuare ad assicurarne salubrità, innovazione e, naturalmente, sostenibilità. In questo evento renderemo merito a ciò che l’italianità nella ristorazione ha saputo fare nel mondo». Le parole di Fabrizio Capaccioli, AD Asacert e ideatore del Protocollo ITA0039.

Sarà l’occasione per promuovere e valorizzare il patrimonio enogastronomico italiano, garantito e certificato, partendo dalla salubrità e dalla sostenibilità delle filiere agroalimentari italiane, che danno vita alle produzioni tra le più sostenibile d’Europa. L’Italia è ai vertici mondiali per aree coltivate a biologico e una delle più sostenibili tra le Nazioni europee.

«Se la cucina italiana nel mondo è il miglior veicolo per far conoscere e difendere la qualità del made in Italy agroalimentare e l’Italian Taste, –dichiara Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde e promotore della campagna #NoFakeFood- la certificazione e la tracciabilità dei prodotti rappresentano, sia per i ristoratori che per i consumatori di tutto il globo, un’efficace protezione rispetto ai fenomeni dell’italian sounding e dell’agropirateria».

Ne parleranno gli ospiti dell’evento, moderati dal giornalista Luciano Pignataro:

–  Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente Fondazione UniVerde

–  Fabrizio Capaccioli, AD ASACERT e ideatore del Protocollo ITA0039

–  Jimmy Ghione, Inviato Striscia La Notizia e Testimonial #NoFakeFood

–  Rosanna Romano, Direttore Generale politiche culturali e turismo Regione Campania

–  Enrico Derflingher, Presidente Euro-Toques Europa

–  Gianluca Lelli, Capo Area Economica Coldiretti

Quella italiana risulta essere la seconda cucina a livello globale dopo quella cinese, mostrando una penetrazione più elevata negli Stati Uniti, in Inghilterra, in Brasile e in India. Alla popolarità dell’Italian food, si contrappone, purtroppo, il fenomeno dell’Italian Sounding. Sale ad oltre 100 miliardi il valore del falso Made in Italy agroalimentare nel mondo, con un aumento record del 70% nel corso dell’ultimo decennio, per effetto dell’agropirateria internazionale che utilizza impropriamente parole, colori, località, immagini, denominazioni e ricette che richiamano all’Italia per alimenti taroccati che non hanno nulla a che fare con il sistema produttivo nazionale.

Ciò che suona italiano, ma di fatto non lo è, rappresenta un danno non solo per produttori e consumatori, ma anche per tanti onesti ristoratori che, hanno creato, con non poche difficoltà, districandosi in una giungla di falsi, delle realtà 100% italiane e che da oggi, grazie alla Certificazione ITA0039 | 100% Italian Taste, possono finalmente essere riconosciuti come autentici italiani.

Nel corso dell’evento è previsto un giro intorno al mondo della ristorazione, attraverso il racconto e la testimonianza dei primi e più efficaci ambasciatori nel mondo dei prodotti agroalimentari italiani: i ristoratori.

Previsti collegamenti e ricette live con: Zero Sei e Sotto Pinsa romana, La Valletta (Malta); La  Pizza, Pechino (Cina); O’Curniciello, Lancing – Brighton (UK); Piadéra, Dubai (Emirati Arabi).

Dal 22 al 28 settembre, La Settimana della Cucina italiana nel mondo

Leggere su Gustoh24

Cliccare

La Settimana della cucina italiana nel Mondo, da oggi fino al 28 novembre