Il Mondo del Cibo nell’Anno della Pandemia

La Presidenza del Consiglio dei Ministri, con il Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria, ha concesso il patrocinio per la sesta edizione del Festival del Giornalismo Alimentare, diretto da Massimiliano Borgia, che si terrà a Torino il 23, 24 e 25 settembre 2021. 

Il Die si occupa di tutte le questioni legate al mondo dell’informazione con la missione di favorire il pluralismo e l’accesso ai media. Proprio alla Presidenza del Consiglio si guarda per arrivare a una riforma del mondo dei media che superi le vecchie logiche assistenzialiste della legge sui sussidi alla Stampa per un nuovo sistema che favorisca l’inserimento dei giovani nel giornalismo, la qualità dell’informazione, la crossmedialità, l’accesso all’informazione certificata in Rete e la lotta alle fake news.

Nel 2019, nel corso della quarta edizione, il Festival ha ospitato un panel di confronto tra il sottosegretario all’informazione ed editoria Vito Crimi e l’Ordine dei Giornalisti dove il sottosegretario aveva lanciato gli Stati generali dell’Informazione, un percorso di ascolto lungo alcuni mesi che si era poi concluso con una proposta di riforma osteggiata da Ordine e Sindacato dei giornalisti.

Nel corso della quinta edizione del Festival, il 21 febbraio 2020, il nuovo sottosegretario, Andrea Martella, aveva inviato un messaggio sottolineando la necessità di migliorare la qualità e il pluralismo dell’informazione.

Le date del Festival a Torino, il 23, 24 e 25 settembre 2021 

La notizia su GustoH24 QUI