A Sigep, il salone del gelato, della pasticceria, della panificazione e del caffè promosso da Italian Exhibition Group (IEG), in programma a Rimini fiera fino al 25 gennaio, non poteva mancare la voce del Ministro dell’Agricoltura e della sovranità alimentare.

Questa mattina collegato in audio-video è intervenuto Francesco Lollobrigida, Ministro dell’Agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste.

Ad ascoltarlo, alla Pastry Arena, i massimi esponenti del food service dolce italiano e internazionale con l’Amministrato Delegato di IEG, Corrado Peraboni e il ‘maestro dei maestri’, Iginio Massari.

«All’Italia – ha esordito nel collegamento il Ministro Lollobrigida – non può bastare parlare genericamente di cibo, serve investire con decisione sulla qualità e sull’innovazione, per mantenere la posizione di primato che riveste. Lì a Sigep si esprime questa eccellenza, dai Maestri delle varie arti rappresentate fino agli imprenditori, coi loro macchinari e tecnologie. Siamo una nazione che ha pericolosamente dismesso molte eccellenze. Dobbiamo proteggere maggiormente questo patrimonio. La ‘sovranità alimentare’ che vogliamo è questa, valorizzare e proteggere la nostra identità. Assistiamo invece spesso, recentemente col vino, a pericoli per la nostra produzione. Ho in programma di organizzare appuntamenti nel mondo dedicati al cibo italiano, per diffondere i nostri sapori. Penso a tavoli di confronto che insieme a tutti voi potranno generare una conoscenza precisa che distingua il prodotto italiano frutto di disciplinari precisi e dalla qualità riconosciuta». 

«Mi spiace non esserci stato alla giornata inaugurale – ha concluso il Ministro – ma ero all’estero e non sono rientrato in tempo. Ci tenevo tanto a vedere dal vivo tanta eccellenza italiana. Prometto che alla prossima edizione sarò fra voi». 

«Il Sigep entra in una nuova era che per me richiama il Rinascimento – ha dichiarato Iginio Massari – perché abbiamo superato i tormenti e qui abbiamo ritrovato menti e talenti, che devono sentirsi stimolati nella conquista di nuovi spazi e DI tecnologie innovative. Siamo chiamati a dare tutti il nostro contributo e ringrazio Sigep per la sua capacità organizzativa, per aver garantito questa splendida vetrina». 

«Siamo a disposizione di questa economia che da Sigep decolla in tutto il mondo – ha ricordato Corrado Peraboni, Amministratore Delegato IEG – A maggio debutterà Sigep China, una delle tante occasioni per dare al food service dolce la ribalta che merita». 

Presentato a Sigep il progetto: “Gelaterie e Pasticcerie Solidali”

La solidarietà ha un sapore dolce alla Fiera di Rimini. Nicola Fabbri, Ad Fabbri 1905, tra i sostenitori dell’iniziativa solidale: “E’ una gioia vedere accendersi l’entusiasmo negli sguardi dei giovani che stiamo formando a Maputo”. I commenti di Romano Verardi, Gino Fabbri e Nicola Fabbri su Gustoh24

Inaugurato alla Fiera di Rimini il Sigep più Dolce

Folla delle grandi occasioni a Rimini fiera nella prima giornata del 44° Salone Internazionale della Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianali e Caffè di Italian Exhibition Group (IEG).

Un brulicare di insegne e di persone che fanno grande il made in Italy “dolce” del nostro Paese. Le dichiarazioni durante la cerimonia inaugurale su Gustoh24.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: