ROMA (ITALPRESS) – Conseguentemente al pronunciamento di EMA ed ECDC sulla seconda dose di richiamo del vaccino anti Covid-19 (secondo booster), e alla riunione della CTS di AIFA, una nota di Ministero della Salute, AIFA, ISS e CSS indica le modalità di somministrazione. Il richiamo (quarta dose) è previsto per le persone che abbiano compiuto o superato gli 80 anni di età, per gli ospiti delle Rsa e per coloro i quali siano inseriti nelle categorie a rischio e abbiano un’età compresa tra i 60 e i 79 anni.
(ITALPRESS).
(Photo credit: agenziafotogramma.it)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: