A tavola con i protagonisti di BTM nello storico ristorante “Al Pescatore”

Convivialità, amicizia e condivisione. Tre semplici parole per descrivere la serata andata in scena a Gallipoli, nel ristorante Al Pescatore”, da Salento Review e BTM (Business Tourism Management) per anticipare quanto accadrà a Taranto dal 6 all’8 aprile: nuova location ma stesse energie per BTM2022, la kermesse che da anni porta in Puglia il gotha del turismo mondiale.

La scelta di organizzare l’incontro conviviale nello storico ristorante gallipolino non è casuale. I buyer che verranno in Puglia, in occasione del Fam Trip organizzato da BTM, avranno modo di assaporare le eccellenze del territorio, e soprattutto quelle del mare, declinate magistralmente dallo chef Luciano Corciulo e dal suo team. 

Intanto (in attesa dell’arrivo degli operatori turistici coinvolti nel tour) giornalisti, influencer, esperti di “food & wine” e personalità di spicco del mondo enogastronomico hanno potuto assaggiare in anteprima i piatti singolari proposti dal ristorante “Al Pescatore”, e di conoscere qualche chicca in anteprima su uno degli appuntamenti più attesi nel panorama del turismo e dell’hospitality.

Un prelibato menu dai sapori autentici e tradizionali, attraverso straordinarie materie prime, che ha incantato tutti gli ospiti, da preziosa cornice hanno incantato i sensi i vini di Cantele Winery, Conti Zecca e Schola Sarmenti, intrecciandosi perfettamente in un esaltante gioco di gusto e sapore di mare, presentati magistralmente dai sommelier AIS Lecce Marilù Papadia e Germano Lubelli.

Titti con le sommelier AIS Lecce Marilù Papadia e Germano Lubelli

BTM, nato a Lecce, per volontà del suo CEO e Fondatore, Nevio D’Arpa, anno dopo anno, ha aggiunto tasselli sempre più importanti per la costruzione di quello che è ormai, a tutti gli effetti, un evento di portata internazionale che, per la prima volta, approda nel cuore della Magna Grecia.

Il tema di questa edizione ruoterà attorno al pensiero “green”, inteso come new vision del turismo. Un’idea nata dalla consapevolezza di quanto sia importante creare una connessione con la natura, con la bellezza del mondo circostante rispettando e proteggendo, anche quando si è in viaggio, tutto ciò che ci circonda. In seno a BTM, grazie al contributo del comitato scientifico, saranno indicati modi e forme per operare un radicale cambiamento, nel nome della sostenibilità, apprezzando l’unicità della cultura e delle comunità interessate.

Largo spazio sarà riservato alla comunicazione sociale e, come già avvenuto nelle scorse edizioni, il prezioso supporto di Titanka garantirà momenti di formazione e confronto con i massimi esperti di marketing digitale. Un tocco di eccellenza che arricchisce ulteriormente il ricco programma della kermesse.

I segmenti che andranno a comporre il mosaico delle tre giornate tarantine restano invariati: tornano BTM GustoBTM in Love e BTM tra le Righe.

Michele Bruno annuncia le novità

Il responsabile della sezione Gusto, Michele Bruno, ha annunciato interessanti novità: <<Vi accompagneremo in un percorso di conoscenza, informazione e coaching. BTM Gusto diventa quest’anno ancora più stimolante grazie a nuove attività e nuovi spazi pensati per gli operatori del TEG, daremo maggiore rilievo all’impatto emozionale delle storie dei produttori.

Tra gli obiettivi, anche la formazione di nuovi operatori turistici nel settore ristorativo>>.

 

La sezione BTM Gusto sarà organizzata in diverse aree di lavoro, eccole:

EatExpo – spazio dedicato agli espositori TEG;

Speakers Area – luogo di discussione per presentare le novità e i trend di settore, chiacchierare, scambiare idee e progetti;

Wine&Food Tasting Room – stanza dedicata alle aziende che vorranno farsi conoscere attraverso il tasting dei loro prodotti enogastronomici;

EatXperience Room – area dedicata ai percorsi sensoriali riservati a buyer, operatori del settore TEG e ad un pubblico selezionato, all’interno delle quali si degusteranno prodotti e piatti preparati e raccontati da esperti e chef

Arena del Gusto – spazio dedicato agli show cooking e masterclass.

Presentanto la manifestazione Nevio D’Arpa ha affermato<<Puntiamo su Taranto, per ripartire da una città di una bellezza disarmante e siamo sicuri che BTM la riporterà alle attenzioni che merita. Questa nostra creatura è diventata una certezza tra le incertezze del momento, una casa capace di accogliere e di rassicurare il complesso mondo imprenditoriale che ruota intorno al turismo a cui sono rivolti i nostri (spesso immani) sforzi>>.

<<Sono stati mesi di lavoro intenso – conclude Mary Rossi, BTM Event Manager – ma la gioia di tornare in presenza annulla ogni sacrificio affrontato finora. Manca pochissimo ormai e noi semplicemente non vediamo l’ora di “entrare in scena”>>.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: