ROMA (ITALPRESS) – “Nel nostro colloquio abbiamo riaffermato la condanna all’invasione russa dell’Ucraina”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, al termine dell’incontro a Palazzo Chigi con il primo ministro del Giappone, Fumio Kishida.“Italia e Giappone – ha continuato – sono impegnate perchè si arrivi il prima possibile a tregue, anche localizzate, per permettere le evacuazioni di civili e favorire i negoziati di pace. Continuiamo ad aiutare l’Ucraina e a esercitare pressione sulla Russia, perchè cessi immediatamente le ostilità. I nostri Paesi sono alleati anche nella gestione delle emergenze legate alla guerra, prima fra tutte quella energetica. Ringrazio il Giappone per aver accettato con straordinaria prontezza che carichi di gas naturale liquefatto già previsti per altri Paesi terzi fossero reindirizzati verso l’Europa”.-Photo credit: agenziafotogramma.it-(ITALPRESS).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: