Bombolone salato, farcito di mousse di mortadella a cura dell’ Istituto Valorizzazione Salumi Italiani

A Carnevale ogni scherzo vale e soprattutto ogni scusa è buona per giocare, per essere creativi e uscire dagli schemi, anche in cucina!

Maria Teresa Di Marco, di La Cucina di Calycanthus, ha realizzato per IVSI – Istituto Valorizzazione Salumi Italiani – una ricetta molto originale: bomboloni con la mortadella.

“Questa ricetta è un azzardo, afferma l’autrice, ma assolutamente efficace.  Abbiamo reinterpretato il classico bombolone, trasformandolo in un dolce salato grazie alla farcitura con la mortadella. Abbiamo poi mantenuto il connubio mortadella e pistacchio…ed invece che mettere all’interno il pistacchio, è all’esterno trasformato in un simpatico cappello. E a proposito di travestimenti, quella che dovrebbe essere la granella di zucchero è in realtà parmigiano reggiano”.

Insomma… un dolce che non è un dolce, lo zucchero che non è zucchero e una crema che non è una crema…cosa c’è di più Carnevalesco di così?

Non ci resta quindi che ‘mettere le mani in pasta’. 

La ricetta (Per circa 12 bomboloni)

 

  • 320 g di farina manitoba

  • 150 ml di latte

  • 50 ml di acqua

  • 40 g di burro

  • 2 tuorli
  • 1 cucchiaio di parmigiano reggiano 36 mesi
  • 1,5 cucchiaino di lievito secco per panificazione
  • 1 cucchiaino di zucchero

Per la farcitura e la decorazione:

  • 400 g di mortadella
  • 200 g di formaggio spalmabile
  • 2 cucchiai di panna (circa)
  • Pistacchi
  • Parmigiano Reggiano grattugiato
  1. Setacciare la farina e conservarla da parte. Scaldare l’acqua fino a 37° C circa (non deve assolutamente scottare!) e scioglierci dentro il lievito con lo zucchero, mescolare con cura. Scaldare anche il latte (sempre a 37°C) e scioglierci dentro il burro.

  2. Nella planetaria versare il lievito con l’acqua, azionare il gancio a foglia a velocità 1 e far andare per circa un minuto, unire quindi il latte con il burro e amalgamare perfettamente. Incorporare quindi le uova, il Parmigiano e la farina e lavorare con il gancio a velocità 1 per 10 minuti. Quindi formare una palla e conservare l’impasto in una terrina leggermente oliata. Coprire e conservare al caldo finché non avrà raddoppiato di volume.

  3. Riprendere l’impasto lavorandolo con delicatezza, stenderlo sul piano leggermente infarinato a uno spessore di circa 1 cm, ritagliare dei dischi con un coppapasta di 8 cm di diametro. Sistemare i dischi di impasto su una teglia rivestita di carta da forno e lasciare lievitare coperto al riparo da correnti d’aria per un’ora circa (dovrà raddoppiare l’altezza).

  4. Preparare la farcitura. Nel mixer o nel frullatore raccogliere la mortadella tagliata grossolanamente, il formaggio e la panna e lavorare fino ad ottenere un impasto cremoso ma consistente (a seconda della consistenza del formaggio sarà necessario aggiustare leggermente la quantità di panna).

  5. Ritagliare la carta da forno sotto ogni disco di impasto in modo da poterli sollevare senza manipolarli. Friggere uno o due bomboloni per volta in abbondante olio di semi a 170°C per circa 30/40 secondi per lato. Scolare su carta assorbente.

  6. Con il manico di un cucchiaino praticare un forellino in ogni bombolone, farcire con la mousse di mortadella, completare con il pistacchio e una spolverata di Parmigiano reggiano grattugiato. Servire subito!

Questi bomboloni sono perfetti oltre che per una merenda anche per un aperitivo, visto che invece della classica versione dolce, quella salata si presta ottimamente a spuntini pomeridiani o happy hour creativi. Se poi, come consigliano spesso gli esperti di nutrizione, si accompagna questa ricetta con un frutto, come mela o kiwi, si rende il nostro peccato di gola più equilibrato dal punto di vista nutrizionale.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: