ROMA (ITALPRESS) – “Siamo quelli che col 4% hanno mandato a casaConte e portato Draghi a Chigi e che prima hanno bloccato Salvinial Papeete. Penso che ci sia ben più del 4% per quest’area qua.Credo che si arriverà a votare a maggio 2023, da qui a un annoavremmo modo di portare la nostra forza in giro per il Paese condeterminazione”. Così il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, nelcorso della presentazione del suo nuovo libro “Il Mostro”. “Quanto alle fibrillazioni, il Movimento 5 Stelle prima di andare a casa pur di rimanere in Parlamento voterebbero anche Cetto la qualunque, oggi c’è un governo molto serio che è quello di Draghi, figuriamo se viene messo in discussione da chi dicendo scegliere decide sempre di restare in Parlamento e non per rischiare di tornare a casa, magari a prendere il reddito di cittadinanza”. Se ho idea di come arrivare alle elezioni 2023? “No, ma non per noi perchè siamo tranquilli sono gli gli altri non hanno ancora deciso, il M5S non so se arriva al 2023. Salvini e Conte hanno fatto tutto il Quirinale insieme. Mi pare che la leadership di Conte sia leggermente messa in discussione dal fatto che non hanno una linea. I grillini chi sono? Avevano una grande forza quando erano contro il sistema” ha concluso il leader di Italia Viva.– foto Agenziafotogramma.it –(ITALPRESS).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: