Lo chef stellato Michelin, Alfonso Iaccarino, titolare del famoso e omonimo ristorante di Sant’Agata a Massa Lubrense, già assessore al Turismo al Comune di Sorrento, da alcuni giorni è il nuovo Amministratore Delegato della Fondazione Sorrento.

Villa Fiorentino sede della Fondazione

E’ stato il primo cittadino della Città del Tasso, Massimo Coppola, a firmare il decreto di nomina con questa dichiarazione: “Saluto con soddisfazione il rinnovo delle cariche della Fondazione Sorrento – ha detto il sindaco di Sorrento -. Sono certo che il nuovo amministratore delegato, Alfonso Iaccarino, insieme alla nuova compagine, sapranno lavorare con impegno per perseguire gli obiettivi statutari dell’ente. Importante elemento di novità, la presenza di un direttore artistico di provata esperienza come Antonino Giammarino e di una figura competente come quella Antonino Fiorentino che si occuperà di relazioni internazionali. Ringraziamo gli amministratori uscenti per il contributo dato in questi anni e confidiamo in questo nuovo corso, auspicando una stretta collaborazione istituzionale tra Comune e Fondazione Sorrento”.

Le congratulazioni di Gustoh24 allo chef stellato dell’Alta cucina mondiale

Gustoh24 si congratula di questa scelta del Sindaco di Sorrento e augura ad uno dei primi maestri della cucina italiana d’autore nel mondo, buon lavoro.

Alfonso Iaccarino è non solo un grande Chef ma un insegnate generoso, docente e collaboratore di importanti scuole di cucina.

Con la sua capacità di trasmettere sapori e saperi ha contribuito alla crescita di tanti giovani appassionati di cultura culinaria mettendo sempre al primo posto i prodotti del territorio made in Italy.

Mentre annunciamo una prossima intervista di Gustoh24 a Don Alfonso oggi vi proponiamo in segno augurale uno scritto di Eduardo De Filippo.

«Solo dopo aver studiato, approfondito e rispettato la tradizione, si ha il diritto di metterla da parte, sempre però con la consapevolezza che le siamo debitori, per lo meno, d’aver contribuito a chiarirci le idee. Naturalmente, se si resta ancorati al passato, la vita che continua diventa vita che si ferma, ma se ci serviamo della tradizione come d’un trampolino è ovvio che salteremo assai più in alto». Queste celebri parole di Eduardo De Filippo, si possono leggere in apertura del famoso menù di Don Alfonso, e suonano come una vera e propria dichiarazione d’amore che Alfonso e Livia Iaccarino recitano nei confronti della loro terra e che condividono con tutti i loro clienti dall’alto della magnifica scogliera di Sant’Agata sui due Golfi, luogo incantevole che domina il mare di Napoli e Salerno.

Ancora auguri di Buon lavoro Don Alfonso e a presto!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: