L’EFSA ha festeggiato il 20° anniversario con un concerto al Teatro Regio di Parma

Nell’occasione VAS rilancia l’Appello di estendere le competenze dell’Autority alla Sostenibilità e alla Qualità del Cibo

Il 5 ottobre 2022 Parma ha festeggiato in “musica” il 20° anniversario dell’istituzione da parte dell’Unione Europea dell’ European Food Safety Authority con una cerimonia pubblica al Teatro Regio stracolmo in tutti i posti del tempio della musica parmgiana, dalla platea al loggione, e con l’annuncio da parte di Barbara Gallani, direttrice del dipartimentao comunicazione dell’Efsa, che dal primo gennaio del 2023 l’Authority avrà un nuovo logo“consapevoli -ha detto Gallani- della necessità di evolverci”, nella giornata intanto in città l’associazione ambientalista VAS – Verdi Ambiente & Società, ha rilanciato con un volantino il testo del la proposta-appello, per “estendere le competenze dell’Efsa alla Sostenibilità e alla Qualità del Cibo” con le dichiarazioni di adesione alla proposta di Stefano Patuanelli e di Gian Marco Centinaio, rispettivamente ministro e sottosegretario alle politiche agricole e alimentari.

Stefano Patuanelli: Aderisco al vostro Appello. Le cose con gli anni cambiano e se 20 anni fa aveva un senso parlare di Sicurezza Alimentare soltanto in termini di sicurezza e salute dell’uomo oggi la qualità del cibo e la qualità della dieta è sinonimo anche di processi produttivi sani, salubri e compatibili con l’ambiente. La sostenibilità del cibo è fondamentale e va a vantaggio delle nostre produzioni alimentari di eccellenza. Massimo supporto all’Appello e al progetto di modifica delle competenze di Efsa, un Authority indipendente che da venti anni svolge un importante ruolo in tema di alimentazione”.

Gian Marco Centinaio:Condivido l’appello lanciato affinché l’Efsa estenda le sue competenze anche all’ambito della qualità e della sostenibilità del cibo. Si tratta di aspetti sinergici sempre più legati tra loro e verso i quali con il passare degli anni c’è stata una crescente attenzione da parte dei consumatori e delle istituzioni degli Stati membri. Che se ne occupi l’Autority europea deputata già a vigilare sulla sicurezza alimentare è consequenziale ai nostri tempi. Come dimostra il dibattito in corso in tema di etichettura e tutela dell’ambiente, la sicurezza alimentare è infatti legata oggi non solo alla salute umana, come venti anni fa quando l’Efsa venne istituita, ma anche alla trasparenza dell’informazione, alla tracciabilità, al benessere animale e al rispetto dell’ambiente”.

La cerimonia al Teatro Regio di Parma

Michele Guerra Sindaco di Parma ringrazia…

Barbara Gallani – Direttrice del Dipartimento di Comunicazione EFSA

L’EFSA ha festeggiato il 20° – Giuseppe Verdi, Và pensiero (Nabucco)

Gazzetta di Parma 5 ottobre 2022

 

Il 5 ottobre 2022, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare, EFSA, invita i cittadini a un concerto presso il Teatro Regio di Parma per festeggiare il 20° anniversario dalla fondazione dell’Agenzia.

Dal 2002 l’EFSA fornisce la consulenza scientifica che sta alla base del sistema europeo di sicurezza alimentare. In questi vent’anni il mondo è cambiato rapidamente, la scienza si è evoluta, nuovi rischi si sono affiancati a quelli già noti. In questo contesto così fluido la nostra missione è però rimasta la stessa: contribuire alla protezione dei consumatori, delle piante, degli animali e dell’ambiente lungo tutta la catena alimentare.

Il direttore esecutivo dell’Efsa, Bernhard Url: grazie ai parmigiani

«Abbiamo pensato – ha dichiarato a Monica Tiezzi sulla Gazzetta di Parma dello scorso 9 maggio, il direttore esecutivo dell’Efsa, Bernhard Url – a un momento per festeggiare questa ricorrenza insieme alla città che ci ha accolto nel lontano 2005. Sarà il nostro modo per dire grazie ai parmigiani che ci hanno fatto sentire “a casa”».

Gustoh24 si unisce alla serata di festa e cogle l’occasione per rilanciare la proposta-appello che chiede al nuovo governo di impegnarsi a livello europeo per arrivare ad “estendere le competenze dell’Efsa alla Sostenibilità e alla Qualità del Cibo” facendo proprie le parole utilizzate dall’uscente ministro delle Politiche agricole, Stefano Patuanelli:Massimo supporto all’Appello e al progetto di modifica delle competenze di Efsa, un Authority indipendente che da venti anni svolge un importante ruolo in tema di alimentazione”.

 

Parma: la targa davanti all’Efsa 

Ritgornando alla serata di festa aggiungiamo che essa si inserisce ai margini del Festival Verdi 2022. Avrà inizio alle ore 19 ed è aperto gratuitamente a tutta la cittadinanza previa prenotazione. Il programma include una selezione di alcune tra le più celebri arie della musica lirica italiana ed europea interpretate dal Coro e da solisti del Teatro Regio e dal Coro delle Voci Bianche. A condurre la serata sarà l’attore Giorgio Pasotti.

Lo staff dell’EFSA parteciperà all’evento e, come recita una nota “sarà lieto di celebrare questo importante traguardo condividendolo con tutta la Città di Parma”.

Prenotazioni

Le prenotazioni saranno aperte presso la Biglietteria del Teatro Regio dal 29 settembre al 5 ottobre compreso.

Programma

“Libro Bianco sulla sicurezza alimentare”: nasce l’Efsa

Sono passati 20 anni da quando è stata istituita l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (la scelta di Parma, come sede dell’Authrity, è avvenuta il 13 dicembre 2003), per festeggiare questa data l’ EFSA che ha sede a Parma  invita il 5 ottobre i cittadini a un concerto presso il Teatro Regio di Parma.

Nell’occasione della “festa” la nostra testata pubblica “Il Libro Bianco sulla sicurezza alimentare” del 12 gennaio 2000 che è stato alla base della nascita dell’Efsa (leggere qui).

#EUChooseSafeFood: al via il secondo anno di campagna promossa da EFSA e Ministero della Salute

Obiettivo: incoraggiare i cittadini a riflettere in modo critico sulle scelte alimentari quotidiane e valorizzare il lavoro degli esperti dell’Efsa. (Leggere su Gustoh24)

APPELLO AL NUOVO GOVERNO

Donato Troiano e Nelson Marmiroli durante la conferenza stmpa

La conferenza stampa dell’associazione ambientalista “Verdi Ambiente & Società” ripresa, tra gli altri, da “la Repubblica Parma” e “Gazzetta di Parma”.

Parte da Parma una proposta al governo per rafforzare ed estendere le competenze dell’Efsa, l’Agenzia europea per la sicurezza alimentare, alla #Qualità e alla #Sostenibilità del cibo.

Le adesioni del già ministro Stefano Patuanelli del già sottosegretario Gian Marco Centinaio e la lettera della Commissaria europea Stella Kyriakides.

I promotori e i primi firmatari della lettera/appello

Giorgio Calabrese, Presidente Comitato nazionale per la Sicurezza Alimentare del Ministero della Salute; Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente di UniVerde, già Ministro dell’Ambiente e dell’Agricoltura; Loredana De Petris, Capogruppo del Gruppo misto del Senato della Repubblica; Edo Ronchi, Presidente della Fondazione per lo sviluppo sostenibile; Gianni Mattioli, già Ministro delle politiche Comunitarie; Enrico Derflingher, Presidente internazionale di Euro-Toques; Nelson MarmiroliProfessore Emerito Biotecnologie ambientali dell’Università di Parma, Direttore del Consorzio InterUniversitario Scienze Ambientali (CINSA); Guido Pollice, Presidente onorario di Verdi Ambiente & Società; Rocco Pozzullo, Presidente nazionale FIC – Federcuochi; Claudia Sorlini, già Preside della Facoltà di Agraria dell’Università di Milano; Donato Troiano, Direttore di Gustoh24 e del Consiglio nazionale dell’associazione ambientalista Verdi Ambiente e Società; Stefano Zuppello, Presidente nazionale di Verdi Ambiente e Società.

  1. Le dichiarazioni su GustoH24 QUI
  2. Efsa: le iniziative QUI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: