A Trento, il primo festival del Trentodoc

Una vera e propria festa che coinvolgerà la città e i suoi dintorni! Strade, piazze e palazzi si riempiranno delle voci di appassionati, addetti ai lavori, giornalisti, ospiti e special guest, per conoscere e vivere ogni sfumatura delle bollicine di montagna. Tre giornate con appuntamenti ed eventi speciali all’interno delle case spumantistiche associate all’Istituto, dove le bollicine di montagna hanno origine.

«C’era bisogno di questo nuovo festival, per dare vetrina alle bollicine di montagna e al Trentodoc, vino che ha avuto grandi riconoscimenti insieme alle nostre cantine. Merito, dunque, alla nostra agricoltura. Operiamo perché siano conosciute le produzioni, rafforzando il connubio tra enologia e turismo, dando risalto a tutti i territori della nostra comunità». Lo ha detto Giulia Zanotelli, assessora provinciale all’Agricoltura, nel corso dell’evento di presentazione al Castello del Buonconsiglio del primo Trentodoc Festival, in programma dal 7 al 9 ottobre.

In programma oltre 70 eventi e circa 60 ospiti nazionali e internazionali che si confronteranno su un prodotto della filiera tradizionale. Partner della Provincia nell’organizzazione dell’evento, Trentino Marketing e Istituto Trento Doc, oltre al Corriere della Sera.

«Un orgoglio per la nostra agricoltura che va avanti anche in anni difficili grazie a eccellenze come Trentodoc, diventato ambasciatore del Trentino nel mondo per la qualità e alla capacità di muoversi delle nostre 64 case spumantistiche. L’evento sarà raffinato ed elegante, in coerenza con lo spirito di questo vino eccezionale» ha aggiunto Maurizio Rossini, ad Trentino Marketing.

Il 6 ottobre l’inaugurazione e poi tre giornate con eventi a Palazzo Geremia, Palazzo Roccabruna, Castello del Buonconsiglio e anche in 40 locali con proposte di degustazione.

Il programma completo QUI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: