Sono stati annunciati in diretta Facebook i vincitori di Solobirra, Best Label e Best Pack 2021, i tre concorsi dedicati alle eccellenze per gusto e creatività delle creazioni brassicole artigianali, promossi da Hospitality – Il Salone dell’Accoglienza, la fiera italiana leader per il settore dell’ospitalità e della ristorazione.

La cerimonia – trasmessa dal Centro Congressi di Riva del Garda e condotta dal degustatore e giudice internazionale Lorenzo Dabove, in arte Kuaska, e dallo speaker radiofonico Lorenzo Dardano – è stata anche l’occasione per celebrare i primi 25 anni del movimento brassicolo artigianale italiano, discutere dei principali trend del settore e sottolineare il potenziale di crescita delle craft beer e il loro legame con il settore Ho.Re.Ca.

Come già emerso in occasione di Hospitality Digital Space, edizione speciale della fiera, il futuro dell’ospitalità passa anche dalla valorizzazione della biodiversità e dei prodotti del territorio e dalla leva strategica della sostenibilità.

ll video integrale dell’evento è disponibile al seguente link:

Il commento di Alessandra Albarelli, Direttrice generale di Riva del Garda Fierecongressi

Fattori chiave anche per il mondo brassicolo. Dietro ogni birra ci sono storie di materie prime, produttori e imprenditori che esprimono i loro valori attraverso le sfumature di gusto e aromi. Creazioni che raccontano -dice Alessandra Albarelli-  l’identità del luogo in cui vengono prodotte. È importante raccontare il processo produttivo delle birre artigianali e fare in modo che la ristorazione possa essere il primo canale a fare da palcoscenico a queste eccellenze, anche in Italia dove siamo da sempre abituati ad esprimere questa identità attraverso il vino”.

La qualità media delle nostre craft beer è esplosiva e dovrebbe essere valorizzata sulle tavole dei nostri ristoranti, anche stellati”, ha aggiunto Lorenzo Dabove, in arte Kuaska, durante le premiazioni. “L’eclettismo e la duttilità delle birre artigianali permettono di osare negli abbinamenti con il cibo, più del vino. Ingredienti legati alla tradizione che scatenano l’estro degli chef e permettono di esaltare i prodotti dei territori”. 

“Sempre attenti alle nuove tendenze, nel 2014 abbiamo avviato il progetto Solobirra all’interno della nostra fiera Hospitality. Per valorizzare questo importante comparto e i microbirrifici abbiamo lanciato anche un concorso tecnico che nel 2019 abbiamo esteso alla creatività delle etichette e quest’anno anche al packaging”, ha sottolineato Giovanna Voltolini, Exhibition Manager di Hospitality-Il Salone dell’Accoglienza.

Per Solobirra 2021, contest tecnico dedicato alle proprietà organolettiche e gustative, sono state selezionate le migliori birre non pastorizzate tra le 244 iscritte. La giuria composta da 18 esperti tra Biersommelier certificati e degustatori ufficiali e presieduta da Romano Gnesotto, consulente di Solobirra e Sommelier Ais, ha decretato i primi tre classificati in 23 categorie, dalle PILS alle I.G.A. – Italian Grape Ale.

Ad aggiudicarsi il premio Best Beer 2021 come migliore birra per gusto, proprietà organolettiche e materie prime utilizzate è stata la Butterfly Ipa del birrificio torinese Metzger, tra i birrifici più premiati, primo anche nelle categorie PILS, Vienna e Apa e terzo nella categoria Strong Ale. 

104, di cui 31 dall’estero, le etichette iscritte al concorso Best Label 2021. Vincitore del premio per la migliore label Basile ADV & Resistenza che con il progetto per la birra Track 21 del birrificio Ventitré ha dato vita a un concept creativo d’impatto e originale; Dario Frattaruolo si è posizionato al secondo posto con il design dell’etichetta della Chakra Booster del Birrificio Badalà; terza classificata del contest l’etichetta della birra artigianale ceca Proud. 

Una giuria di esperti di design, marketing e comunicazione – composta daGianpietro Sacchi, Chiara Tomasi, Marta Franceschi e Laura Menichelli – oltre a selezionare le etichette più creative ed efficaci, ha assegnato 8 menzioni speciali nelle categorie Heritage, Best Printing, Millennials, Originality, Illustration, Naming, Graphic Research & Composition e Brand Identity.

La stessa giuria ha valutato i packaging brassicoli che per il primo anno si sono sfidati nel concorso Best Pack. Primo classificato Dario Frattaruolo con il progetto creativo per la birra Chakra Booster del Birrificio Badalà, che ha anche ricevuto la menzione speciale miglior packaging coordinato”. Secondo e terzo classificato: Basile ADV & Resistenza con il progetto per la Track 21delbirrificio Ventitré e Birra Impavida. 

Tutte i vincitori saranno esposti in una vetrina virtuale sul sito di Hospitality nellapagina dedicata ai concorsi. 

Fedrigoni, gruppo leader in Italia e in Europa nella produzione di carte speciali e prodotti ad alto valore aggiunto per packaging e grafica, con le sue divisioni Fedrigoni Paper e Self-Adhesives, e Tic Tac Stampa, print service provider che offre servizi di stampa digitale dal 1992 sono partner di Hospitality per i concorsi Solobirra, Best Pack e Best Label.

Fiera Riva del Garda

CONCORSO SOLOBIRRA 2021 – TUTTI I VINCITORI

 Best Beer 2021

Butterfly Ipa – Metzger  

Per la categoria PILS

1. Pilsner del Balon – Metzger

2. Nysa – Birra LA RÜ

3. Pelèr – Birra Impavida

Per la categoria Keller

1. Keller – Darf Birrificio Artigianale

2. News Zealand DDH Lager – Birra LA RÜ

3. Calypso – Birrificio Doppiobaffo

Per la categoria Kölsch

1. Coloniale – Benaco 70

2. Kappa – Manifattura Birre Bologna

3. Rio Saaz – BirraFon

Per la categoria Vienna

1. 170° Anniversario Ambrata – Metzger

2. Marzen – Darf Birrificio artigianale

3. Rossa – La Curtense 

Per la categoria Bock

1. La Bionda – Seiterre

2. Doppelbock – Duck Brewery

3. Kassian – Birrificio Hubenbauer 

Per la categoria Bitter

1. Brown Ale – Benaco 70

2. Finnegan – Birra LA RÜ

3. MA.MA. Rossa – Birra Flea 

Per la categoria Ipa

1. Black Ipa – Isola

2. Bela Lugosi – Birrificio Acelum

3. Free Solo – Birra Impavida 

Per la categoria Apa

1. Butterfly Ipa – Metzger

2. Humus – La Curtense

3. Auent – BirraFon 

Per la categoria American Ipa

1. Session Ipa – Isola

2. Wallin – Birrificio Molesto

3. Moby Dick – La Spezia Brewing Company 

Per la categoria Double Ipa

1. Franko – Basei Italian Craft Beer

2. Double Nelson – Duck Brewery

3. Sdrex – Birrificio Molesto 

Per la categoria Porter/ Stout

1. Sweet Dreams – BirraFon

2. Scuriosa – La Spezia Brewing Company

3. Werra – Birrificio degli Arimanni 

Per la categoria Weizen

1. Birra del Brigante – Birrificio Lesster

2. Weissbier – Birrificio Pagus

3. Weissbier – Manifattura Birre Bologna 

Per la categoria Blanche

1. Spicy II – BeBo

2. Bianca – Viess Beer

3. Do’ Storieski – Birrificio Acelum 

Per la categoria Belgian Ale

1. Teresa – Birrificio di Legnano

2. Delfino – Birra Lira

3. Belgian Ale – Birrificio Pagus 

Per la categoria Bière de Garde

1. Alain Saison – Duck Brewery

2. La Contadina – Seiterre

3. Country Beer – The Ugly Sheep 

Per la categoria Strong Ale

1. Brave Heart – Isola

2. Angiolina – Birrificio Lesster

3. Thunder Ale – Metzger 

Per la categoria Dark Strong Ale

1. Cluster – Il Confine

2. Vrasera – Birrificio Donjon

3. Tom Ale – I Maghi di Orz 

Per la categoria Birre Speziate

1. Ciocancia – La Spezia Brewery Company

2. Maria – Birra Eretica

3. Vodoo Zombie – Low Land Brewery 

Per la categoria Birre Torbate e/o Affumicate

1. La ‘Ncocca – Piediluppolo

2. 64 DC – Carpediem Birrificio

3. La Fumarola – Birra La Dama 

Per la categoria Birre alla Frutta

1. Delicious – Birrificio Hubenbauer

2. Session Pale Ale – Darf Birrificio Artigianale

3. Ampome – BirraFon 

Per la categoria Birre Sour Ale

1. Ria Ria Gosaria – Passion Brewery

2. Acida alle ciliegie – Viess Beer

3. Miss Take – Birrificio di Legnano 

Per la categoria Birre al Miele

1. Ape – Birra Eretica

2. La Primavera – Seiterre

3. Honey Ale – Benaco 70 

Per la categoria Birre I.G.A.

1. Niimbus – Birra Carrù

2. Al Mosto di Traminer – Viess Beer

3. Al Mosto di Moscato – Viess Beer 

*** 

BEST LABEL 2021 – TUTTI I VINCITORI

 1° Classificato

BasileADV & Resistenza per il birrificio Ventitré

Tipografia Labelado 

2° Classificato

Dario Frattaruolo per il Birrificio Badalà

Tipografia Grafical / MCC 

3° Classificato

Etiflex per il birrificio Proud Brewery

ArtBureau Print 

Menzione Heritage

Studio Mondolab per il Birrificio Metzger

Tipografia Appia Etichette 

Studio ByVolume per il Birrificio Brewfist

Tipografia Grafiche Pradella 

Menzione Best Printing

IMSOMEART / Deque per il Birrificio Browar Rockmill

Tipografia Eticod 

Menzione Millennials

Studio Javier Garduño Estudio de Diseño per la Birra Malpeis del Birrificio Malpeis Artisanal Brewery

Tipografia Coreti 

Menzione Originality

Studio T&RB per la Birra Umbr’iaka IGA del Birrificio Mastri Birrai Umbri

Tipografia Umbralabel 

Menzione Illustration

Studio ByVolume per il Birrificio Brewfist

Tipografia Grafiche Pradella 

Menzione Naming

Birra Artigianale Impavida e lo Studio Ebbing Branding + design

Tipografia Neri Labels srl 

Menzione Graphic Research & Composition

Studio Milish Studio per il birrificio Williams Bros Brewing Co

Tipografia Olympus Print Group 

Menzione Brand Identity

Studio Fait per il Birrificio Birra Terrona

Tipografia Perruccio

 ***

 BEST PACK 2021 – TUTTI I VINCITORI

 1° Classificato

Dario Frattaruolo per il Birrificio Badalà

Tipografia Packly 

2° Classificato

BasileADV & Resistenza per il Birrificio Ventitré

Tipografia Labelado 

3° Classificato

Birra Impavida e Studio grafico The 6th

Grafiche Zorzi Srl 

Menzione Speciale Packaging Coordinato

Dario Frattaruolo per il Birrificio Badalà

Tipografia Packly

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: