ROMA (ITALPRESS) – “Considero positivo che il Governo italiano sia promotore dell’istituzione di un tetto al prezzo dell’energia da fissare a livello europeo. Ma se l’Europa non si muove non potremo restare a guardare. I provvedimenti per tutelare famiglie, lavoratori e imprese vanno presi ora. Senza paura di toccare anche gli extraprofitti come abbiamo parzialmente iniziato a fare”. Lo ha detto il ministro della Salute e segretario di Articolo Uno Roberto Speranza nel corso del suo intervento al Congresso del partito.“Il tempo di farlo è ora che le persone non riescono a pagare bollette, che l’inflazione si mangia gli stipendi, che rischia di esplodere una nuova grande questione sociale – prosegue -. La questione sociale è una bomba a orologeria innescata sulle diseguaglianze. Disinnescarla è la nostra missione, il compito urgente che attende la politica e la sinistra”.
-foto agenziafotogramma.it –
(ITALPRESS).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: