Nuova cultura della sicurezza alimentare con il design e la comunicazione

È il siciliano Leandro Faraci, della Gelateria Pasticceria Geba di Enna, il vincitore della categoria pasticceria del Sigep Gelato d’Oro.

«È un’emozione coronare un sogno che ho raggiunto con tanta perseveranza ad allenamento. Il volo della perseveranza è infatti il nome che ho dato ai miei elaborati in gara, perché è importante sempre impegnarsi per il massimo, comunque vada. Conto di continuare ad allenarmi duramente per rappresentare l’Italia alla semifinale, so che sarà molto impegnativo e voglio dare il meglio per lavorare in squadra con il giusto equilibrio», ha detto il vincitore nella Gelato Arena del Sigep, il Salone di Italian Exhibition Group in corso alla fiera di Rimini fino al 16 marzo.

Faraci, competerà nella prima edizione della Gelato European Cup, dove saranno scelti i team nazionali europei che saranno ammessi alla finale mondiale in programma nel 2024 al Sigep Gelato World Cup.  

Al Sigep il Gelato della Pace

I maestri dell’Associazione italiana gelatieri, inoltre, hanno manifestato vicinanza al popolo ucraino con il gelato della pace: un gusto che affonda le sue radici nella ricetta di un dolce ucraino, il Sochniki.

Il gelato a base di latte e ricotta, con variegatura all’arancia, ha anche un’aggiunta di pistacchio per dare un tocco di italianità.

FOOD SAFETY CULTURE, UNA NUOVA CULTURA DELLA SICUREZZA ALIMENTARE

Promuovere una nuova cultura della sicurezza alimentare con il design e la comunicazione.

Questo lo scopo dell’incontro promosso da FCSI (Foodservice Consultalts Society International), con il patrocinio di POLI.design e ESI – Euroservizi Impresa e la partnership del magazine Design Tellers, incontro che si è tenuto a Sigep – The Dolce World Expo di Rimini.

Il team multidisciplinare di FCSI recepisce il nuovo Regolamento UE 382/2021 che inserisce l’obbligo per gli operatori del settore alimentare di istituire e mantenere un’adeguata “Cultura della Sicurezza Alimentare”, garantendo un impegno da parte della dirigenza e di tutti i dipendenti alla produzione e alla distribuzione sicure degli alimenti. «Un processo atto a toccare tutta la filiera in modo orizzontale in una linea che parte dall’industria agroalimentare, passa dalla progettazione dei locali e arriva fino alla tavola» ha dichiarato Gianpietro Sacchi, coordinator of the Scientific Committee FCSI Italian Unit, progettista, consulente strategico e direttore corsi di alta formazione Horeca di POLI.design.

«Il primo pilastro è la comunicazione, perché bisogna saper trasmettere all’interno e all’esterno dell’azienda i valori e la cultura della sicurezza alimentare» ha spiegato Claudio Gallottini, membro FCSI Italian Unit e Ceo ITA Corporation. «Importante è la consapevolezza dei valori dell’azienda, che devono essere codificati, e delle funzionalità delle proprie proposte, che devono rispecchiarsi nella progettazione del punto vendita». ha spiegato Cosimo Libardo, co-fondatore di Nomad Consulting.

Tutti gli appuntamenti di oggi lunedì al Sigep by IEG

La presentazione Guida Gelaterie d’Italia 2022. La presentazione al Sigep alla Sala Neri. 58 le gelaterie con i Tre Coni

Locali pubblici, Fipe: mancano all’appello 200mila posti di lavoro in Italia  (leggere su Gustoh24)

Guida Gelaterie d’Italia 2022. Tutti gli eventi al Sigep

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: