Fratelli Galloni, storico prosciuttificio di Langhirano, si riconferma tra i maggiori protagonisti al Cibus di Parma.

Dal 31 agosto al 3 settembre Fratelli Galloni si presenta al padiglione 2 stand J 014 dove sarà possibile gustare una fetta di buon prosciutto e conoscere le ultime novità di prodotto.

A conferma del forte legame con la tradizione e con il suo territorio il celebre prosciutto Fratelli Galloni si racconta attraverso alcune suggestive immagini del proprio brand. “Durante Cibus riempiremo la città di prosciutto Galloni,ci dice il giovane Luca Galloniaddobbando con i nostri prodotti alcune delle più belle vetrine del centro storico di Parma e coinvolgendo diversi ristoranti della città nella realizzazione di piatti con il prosciutto Galloni”.

Dopo gli aperitivi nel Salone di Cibus (ad inviti) nella sera del 2 settembre ci sarà l’ aperitivo Galloni nell’elegante Bistrot sotto i portici di piazza Garibaldi a Parma.

L’azienda partecipa all’iniziativa “Imprese Aperte, Parma città della cultura”, promosso dall’Unione parmense degli industriali e “Parma io ci sto”, con un tour presso la suggestiva sede produttiva di via Roma 84 a Langhirano. L’azienda accoglierà i visitatorri nei giorni 11, 12 e 18, 19 Settembre  (MAX 10 persone per visita –  solo con GreenPass). Orari Tour: 09–11–15–17.

Galloni sarà tra le aziende che aderiscono a “Finestre Aperte”, rpomosso dal Consorzio del Prosciutto di Parma, che si svolge durante il Festival del Prosciutto di Parma con un Tour l’11 e il 12 Settembre (MAX 1/150 persone per visita – solo con GreenPass).

Il 19 settembre inoltre verrà inaugurato un nuova opera “Sentiero d’Arte” con visita guidata alla mostra permanente presso F.lli Galloni. Ne riparleremo.

Dopo Cibus un’altro importante appuntamento “goloso” attende il prosciutticio parmense, la partecipazione al Congresso di Identità Golose 2021, l’evento ideato da Paolo Marchi che si terrà a Milano dal 25 al 27  Settembre nello spazioso Mi.Co Milano Congressi di via Gattamelata. Il  tema portante del congresso 2021 sarà “Costruire un Nuovo Futuro: Il Lavoro”.

Credo che queste attività (svolte con i dovuti accorgimenti Covid) siano un bel segnale di fiducia per una auspicata ripartenza  che da troppo tempo fatica ad arrivare“, conclude con questo auspicio la breve telefonata con noi Luca Galloni..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: