Dal 4 al 20 ottobre 2022 torna il #FestivaldelloSviluppoSostenibile

La più grande manifestazione italiana della società civile dedicata all’Agenda 2030 dell’ONU è anche parte dell’ Anno Europeo dei Giovani!

L’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), che riunisce oltre 300 soggetti del mondo economico e sociale, organizza ogni anno insieme ai suoi Aderenti e con il supporto dei partner il Festival dello Sviluppo Sostenibile, la più grande iniziativa italiana per sensibilizzare e mobilitare cittadini, imprese, associazioni e istituzioni sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale, e realizzare un cambiamento culturale e politico che consenta all’Italia di attuare l’Agenda 2030 delle Nazioni unite e i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs).

Il Festival si svolge su tutto il territorio nazionale nell’arco di 17 giorni, tanti quanti sono gli SDGs, per coinvolgere e sensibilizzare fasce sempre più ampie della popolazione sui temi dello sviluppo sostenibile, andando anche oltre gli addetti ai lavori. Convegni, seminari, workshop, mostre, spettacoli, eventi sportivi, presentazioni di libri, documentari e molto altro ancora: centinaia di iniziative proposte a un pubblico variegato per coinvolgere, includere e dare voce alla società italiana. La manifestazione è realizzata grazie alla collaborazione di tutti: i singoli eventi possono essere organizzati da chiunque voglia contribuire a portare l’Italia e il mondo su un sentiero di sviluppo sostenibile.

L’obiettivo del Festival è quello di diffondere la cultura della sostenibilità, rendere lo sviluppo sostenibile un tema di attualità e richiamare l’attenzione nazionale e locale sulle problematiche e le opportunità connesse al raggiungimento degli SDGs, contribuendo in questo modo a portare l’Italia su un sentiero di sostenibilità. In particolare il Festival intende:

  • contribuire a far sì che lo sviluppo sostenibile, nelle sue diverse dimensioni (dalla lotta alla povertà a quelle contro i cambiamenti climatici e tutte le forme di disuguaglianza, dall’impegno per l’innovazione, l’occupazione e l’educazione di qualità alla tutela dell’ambiente), diventi la prospettiva condivisa del Paese;

  • promuovere un cambiamento culturale e di comportamenti individuali e collettivi;

  • stimolare richieste che “dal basso” impegnino la leadership del Paese al rispetto degli impegni presi in sede Onu;

  • dare voce ai cittadini, alle imprese, alle amministrazioni locali e alla società civile per favorire il dialogo, il confronto e la condivisione di best practice sui temi dell’Agenda 2030 e far nascere nuove idee e soluzioni per la sostenibilità del Paese. È infatti necessario l’impegno di tutti e a tutti i livelli (istituzionale, politico, imprenditoriale e della società civile) per far sì che lo sviluppo sostenibile diventi il tema prioritario dell’agenda nazionale, politica ed economica. 

Il Festival è stato riconosciuto da UN SDG action campaign come un’iniziativa innovativa e un’esperienza unica a livello internazionale. 

La sesta edizione del Festival si terrà dal 4 al 20 ottobre 2022. 

L’ “Efsa è sempre più vicina” al Cibo Sostenibile

La presentazione a Roma. Leggere qui:

Alimentazione: Qualità totale e sistemi alimentari Sostenibili

“From Farm to Fork”, il dibattito, moderato dalla giornalista del Sole 24 Ore, Sara Monaci, svoltosi il 18 maggio a Milano alla Terrazza Palestro. Rilancio dell’ Appello alla Commissione Europea e all’ Efsa affinché l’UE rafforzi le garanzie di qualità e sostenibilità del cibo. Da leggere su Gustoh24.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: