Eleuteria è un vino prodotto da uve Nerello Mascalese, un vitigno autoctono calabrese a bacca rossa. Uva che a queste latitudini dona vini ben strutturati ed eleganti, grazie all’esposizione solare dei vigneti e alla notevole escursione termica tra la notte e il giorno dovuta alla vicinanza dell’altopiano della Sila.

Nel calice si presenta rosso granato con riflessi aranciati man mano che ci si avvicina al bordo del bicchiere. Consistente ed intenso dotato di una ricca complessità. Avvicinando il bicchiere al naso prevalgono fiori secchi: garofani, poi rosa canina. Frutta: marasca sotto spirito. Note balsamiche: foglie di eucalipto, lavanda. In chiusura note di tabacco, caffè, cuoio e chiodi di garofano che conferiscono tanta eleganza. In bocca è caldo e morbido. I tannini sono ben presenti, ma, mai aggressivi,  sono maturi avvolgenti e setosi. La beva conclude con  retrogusto di marasca sotto spirito. Un vino molto equilibrato, intenso è di lunghissima persistenza. Di corpo e di grande armonia.

Abbinamenti: Primi di carne al ragù, secondi di carni, intingoli. Ideale anche da meditazione nelle fredde giornate davanti al camino con formaggi non troppo stagionati.

Temperatura di servizio: 16/18

Affinamento: barrique di Allier di secondo giro proveniente dalla Borgogna e che hanno contenuto vini bianchi, poi tonneau di castagno (legno acquistato in Calabria e lavorato in Sicilia da grandi maestri), poi un periodo in acciaio inox e infine affinamento in bottiglia. Per un totale di 28/32 mesi prima della commercializzazione.

La Tenuta del Travale nasce nel 1993, in una zona molto vocata alla produzione di vino sin dalla notte dei tempi. Si compone di due ettari su terreno franco, posizionati su due opposti versanti, di pari estensione, adagiati su dolci terrazzi con esposizione uno a sud-ovest e l’altro a sud-est e viene baciata dal sole durante tutta la giornata.

La tenuta è in località Travale di Rovito, a pochi chilometri da Cosenza e si trova 520mt.s.l.m., in un territorio molto vocato alla produzione di vino sin dall’antichità. La coltivazione è interamente a mano, anche a causa della sensibile pendenza dei terrazzamenti, con una resa per pianta volutamente molto contenuta.

TENUTA del TRAVALE di Raffaella Ciardullo
Via Travale 13 – 87050 Rovito (CS)
info@tenutadeltravale.it

In Breve

Vinificazione: Vinificato in piccole vasche aperte, fermentazione naturale con lieviti indigeni, con una percentuale dì grappoli interi, follature leggere e manuali.

Etichetta: La bellissima etichetta, oltre a riprendere un disegno dell’abate Gioacchino, rappresenta un cane che mangia l’uva, sullo stemma della famiglia dei produttori, di origine fiorentina, è presente questa simbologia.

Esposizione delle vigne: sud – ovest
Estensione del vigneto: 2 ettari
Natura del terreno: terreno franco
Forme di Allevamento: cordone speronato ed alberello
Affinamento in bottiglia: 10 mesi

Grado Alcolico: 14,5%

Densità piante per ettaro: 4.000

Resa per ettaro: 30 quintali
Mese di vendemmia: da fine ottobre a inizio novembre
Raccolta: manuale
Macerazione sulle bucce: da 20 a 22 gg – solo lieviti indigeni
Bottiglie per vendemmia: 3.000 circa

Pagina a cura di Raffaele D’Angelo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: