Gli appuntamenti di oggi 12 aprile, alla Borsa del Turismo

Lazio, terra di cinema tra promozione e valorizzazione

Ore 10:30 – Pad. 3, Stand Lazio, C43/C47/G42/G46

Il cineturismo come promozione e valorizzazione del territorio: con il contributo speciale degli Ambasciatori del Lazio, personalità del mondo della cultura e dello

spettacolo raccontano luoghi e film della regione. Intervengono Luciano Sovena, Presidente Fondazione Roma Lazio Film Commission; Giovanna Pugliese, Responsabile Cinema Presidenza Regione Lazio; Valentina Corrado, Assessora al Turismo Regione Lazio. Modera Alessandro Zucconi, Referente turismo Assessorato al Turismo Regione Lazio. 

PNRR e reti d’impresa territoriali: opportunità per lo sviluppo circolare

Ore 11:30 – Pad. 4, Sala Coral 1

Il PNRR rappresenta un’occasione irripetibile ma il livello di condizionalità è alto. Ai luoghi interessati dal turismo di prossimità si offre un prospetto di grandissimo respiro ma di altrettanto elevata complessità nella concessione di fondi, all’interno del quale la sinergia tra attori pubblici e privati è strategica. Ma come coglierne appieno tutte le potenzialità? Ne discutono Andrea Prato, Direttore generale di Albatros&Partners; Fausto Faggioli, Presidente Earth Academy; Maurizio Rosellini, Founder rete di imprese Final Furlong.

https://bit.fieramilano.it/content/bit/it/eventi/pnrr-e-reti-d-impresa-territoriali–la-grande-opportunita-per-lo.html 

Il Friuli-Venezia Giulia porta la sua unicità a BIT 2022

Ore 10:30 – Pad. 3, Stand Promoturismo FVG, Stand A89/B90

Il Friuli Venezia Giulia è una meta sicura e facilmente raggiungibile che propone qualificate strutture ricettive, rilassanti località balneari, incontaminate montagne con paesaggi mozzafiato, affascinanti luoghi d’arte e borghi senza tempo, dinamiche attività sportive all’aria aperta, succulenti piatti della tradizione e raffinati vini. Per parlare dei percorsi unici e sostenibili del territorio, domani sarà presente allo stand il Presidente della Regione Massimiliano Fedriga. 

L’esponenziale rigenerazione turistica dei piccoli borghi italiani

Ore 11:30 – Pad. 4, Sala Coral 4

Local Tourism & Destination Management: la rigenerazione dei borghi passa attraverso il coinvolgimento dei suoi residenti e la sostenibilità. Un’opportunità davvero importante in un momento in cui i viaggiatori sono sempre più alla ricerca di mete al di fuori dei circuiti più battuti e che offrano esperienze più reali e autentiche. Ne parla Giancarlo Dell’Orco, Destination Manager, Formatore e Esperto di Network Territoriali.

https://bit.fieramilano.it/content/bit/it/eventi/l-esponenziale-rigenerazione-turistica-dei-piccoli-borghi-italia.html 

Tecnologia e partnership: così i tour operator disegnano il proprio futuro

Ore 12:30 – Pad. 4, Sala Coral 2

La tecnologia rappresenta per i tour operator la chiave di volta per immettere sul mercato un’offerta più rispondente alle esigenze dei cluster di clienti, dare risposte più veloci, aumentare la personalizzazione e ridurre alcune voci di costo. Accanto all’implementazione IT, però, resta fondamentale il valore della consulenza delle agenzie di viaggi, alle quali si chiedono scelte più decise e collaborazione più stretta. Analizzeranno il tema diversi player di primo piano del settore.

https://bit.fieramilano.it/content/bit/it/eventi/tecnologia-e-partnership–cosi-i-tour-operator-stanno-disegnando.html

Osservatorio Google sul Turismo Digitale: Il 70% delle prenotazioni è online

Ore 12:30 – Pad. 4, Sala Coral 3

Con la pandemia il mondo del Turismo è cambiato radicalmente. Oltre il 70% delle persone oggi cerca informazioni e prenota online. Che si tratti di trasporti o sistemazioni, gli aggregatori hanno visto la loro rilevanza aumentare, impattando però i margini degli operatori del settore. Oltre ai dati, l’Osservatorio spiegherà come sia possibile focalizzare il traffico direttamente sui propri siti, usando in modo strategico le informazioni a disposizione e gli strumenti che Google offre alle imprese.

https://bit.fieramilano.it/content/bit/it/eventi/osservatorio-google-sul-turismo-digitale—il-70–delle-prenotaz.html

Transizione ambientale e turismo sportivo

Ore 13:00 – Pad. 4, Sala Coral 5

La progettualità nel marketing turistico e nelle azioni di responsabilità sociale d’impresa attraverso lo sport protagonista e campione. È una delle prospettive più interessanti del turismo prossimo venturo, soprattutto considerando che i viaggiatori sono sempre più interessati al turismo attivo e all’aria aperta. Ce lo racconta Milena Colombini, esperta del settore con una lunga esperienza.

https://bit.fieramilano.it/content/bit/it/eventi/transizione-ambientale-e-turismo-sportivo.html

Il viaggio come un approccio etico al territorio e alle sue risorse

Ore 14:30 – Sala Coral 5

Etica e sostenibilità sono argomenti cari ai Millennial e non solo. Rappresentano una inespressa chance di sviluppo per quei territori dell’entroterra meno noti per eccellenze di grande richiamo, ma di straordinari valori e varietà culturali, tradizionali e naturalistico-ambientali. Un interessante e diversificato panel di esperti con background ed esperienze diverse ne analizzerà le diverse sfaccettature.

https://bit.fieramilano.it/content/bit/it/eventi/il-viaggio-come-un-approccio-etico-al-territorio-e-alle-sue-riso.html 

L’Intelligenza Artificiale e il marketing predittivo nel Food and Beverage

Ore 14.30 – Pad. 4, Sala Coral 1

L’evoluzione del Food and Beverage Business con le applicazioni di Intelligenza Artificiale e Scienza dei Dati:  gli algoritmi di Intelligenza Artificiale possono offrire benefici notevoli, per tutti gli attori coinvolti, dall’operatore al cliente finale. L’ottimizzazione delle risorse si coniuga con l’equità, e elaborazione del prezzo di vendita doiventa chiave di volta nel connettere aziende e consumatori in maniera etica e non speculativa.

https://bit.fieramilano.it/content/bit/it/eventi/applicazioni-di-intelligenza-artificiale-e-marketing-predittivo-.html 

A piedi, in bici, a cavallo: il lusso del tempo

Ore 15:30 – Pad. 4, Sala Coral 2

Il viaggio emozionale arricchisce lo spirito. Lo slow tourism, nelle sue diverse declinazioni, sta vivendo un momento di forte espansione globale grazie al maturato sentiment di circolarità dei valori e alla ricaduta e ripartizione sul territorio del volano economico generato. Per scoprire di più, un incontro con player ed esperti che operano concretamente in questa promettente nicchia.

https://bit.fieramilano.it/content/bit/it/eventi/a-piedi–in-bici–a-cavallo–il-lusso-del-tempo.html

In diretta da BIT 2022 Esperienze e mete “Slow”, inusuali e originali

Milano, 11 aprile 2022 – È entrata nel vivo BIT 2022, la Borsa Internazionale del Turismo che prosegue a milanocity fino ad oggi, 12 aprile, con accesso riservato agli operatori.

Il Bel Paese “slow” da Nord a Sud

Molte le esperienze insolite, le mete originali e le curiosità presentate in manifestazione, a partire dall’Italia. Il grande ritorno dei piccoli borghi storici, per esempio, può essere vissuto immergendosi nel Medio Evo grazie a una “macchina del tempo” virtuale con Medieval Italy (medievalitaly.org), che propone esperienze a tema in diverse regioni italiane. Se invece siete appassionati di cammini, ma cercate alternative meno scontate, fa per voi la Via dei Lupi: un percorso che parte nel Nord del Lazio, nella storica località di San Polo dei Cavalieri presso Tivoli, e si snoda lungo gli habitat appenninici del lupo fino in Abruzzo, al Santuario della Madonna di Val di Canneto in provincia dell’Aquila.

Puntando sempre a Sud, un appuntamento davvero imperdibile quest’anno è Procida Capitale della Cultura. Un’isola “che non isola”, coniugando la potenza di immaginario con le pratiche di inclusione in scenari naturali di rara bellezza. Sempre in Campania, da non perdere il tour dei siti UNESCO, a cominciare da Pompei, e le esperienze enogastronomiche: la Campania è la prima Regione del Sud Italia per numero di prodotti enogastronomici certificati, la mozzarella di bufala solo per citarne una.

Per gli appassionati dei più tradizionali cammini spirituali, ma sempre alla ricerca di novità, la bussola punta a Nordest e in particolare verso il Friuli Venezia Giulia. Grazie al progetto L’Arte del Cammino, è possibile scegliere tra otto diversi percorsi alcuni dei quali sconfinano anche in Austria e Slovenia, come il Cammino Celeste formato da sentieri che convergono al Santuario del Monte Lussari, nel punto dove si incrociano i confini dei tre Paesi. Se alle scarpe da trekking preferite la bicicletta, la Ciclovia Alpe Adria vi porta da Tarvisio a Grado attraversando gli scenari mozzafiato delle Alpi orientali.

Non mancano le proposte anche per chi al turismo attivo preferisce il benessere, il relax o la vacanza comoda per tutti. Tra Piemonte e Svizzera, da Domodossola a Briga, il Trenino Verde delle Alpi (bls.ch/trenino/verde) attraversa alcune delle valli più belle dell’arco occidentale. Imperdibile in autunno il foliage, quando le foreste assumono spettacolari toni dal rosso fuoco al terra di Siena bruciata. Dalle diverse stazioni intermedie partono inoltre numerosi sentieri. Nella vicina Lombardia chi ricerca la vacanza wellness (https://www.in-lombardia.it/it/visitare-la-lombardia/vacanze-benessere-lombardia) può provare le storiche Terme di Bormio – si dice che risalgano agli antichi romani – con la famosa piscina a sfioro con vista mozzafiato sulla valle sottostante. E per un approccio diverso alla vacanza attiva, perché non provare il golf? Fra i green più belli della Regione il Bogliaco Golf Club, un campo in stile inglese affacciato sul Lago di Garda, o il Menaggio & Cadenabbia Golf Club dove la vista è invece sul Lago di Como (https://www.in-lombardia.it/it/visitare-la-lombardia/active-green/turismo-sportivo-lombardia/golf). Per un Veneto diverso dal solito, i veri conoscitori della vacanza nella natura apprezzeranno il Parco del Delta del Po (parcodeltapo.it) un mix incredibile di ambienti in un territorio esplorabile in poco tempo: dalle zone umide con i fenicotteri alle golene dove si pesca ancora secondo le tecniche antiche.

In crociera fuori stagione, in giro per l’Europa o esplorando il mondo

In questo momento in cui i viaggatori continuano a ricercare la vacanza in sicurezza, una soluzione ideale per tutta la famiglia sono le crociere. Ad esempio approfittando delle offerte last minute di MSC Crociere (msccrociere.it), scegliendo tra Mediterraneo, Capitali Europee, Emirati Arabi, Arabia Saudita e Mar Rosso sempre in piena sicurezza grazie a uno speciale protocollo.

In cerca di una vacanza diversa dal solito a poche ore da casa? Formentera fuori stagione (formentera.es) è perfetta per scoprire il lato più autentico di un’isola sempre molto glamour. Un buon approccio sono i tour slow food, alla scoperta della dieta mediterranea in versione spagnola con il pesce delle tradizionali peixaterias sulla Costa Sud, le carni nelle carniesserias dell’interno, i mercati tradizionali e le rivendite bio e km zero. E, per chi ricerca gli scenari da favola, è un must la visita al Lago di Bled, in Slovenia (bled.si), considerato uno dei più belli del mondo, con l’idillica isola centrale dominata dal Santuario della Madre di Dio, un capolavoro del barocco mitteleuropeo.

E fuori dall’Europa? La Giordania (visitjordan.com) ha molto più di Petra da offrire a chi ricerca i viaggi avventurosi: le escursioni nel deserto possono essere un’esperienza davvero magica, dalla Valle del Giordano a Wadi Rum fino al Mar Morto. Magari in un grand tour che comprenda anche il Mar Rosso. Una meta unica decisamente fuori dal comune è la Mauritania. Se sognate la vita indipendente dei nomadi sahariani, non potete perdervi il tour delle città-fortezza nel deserto, risalenti al XII secolo e patrimonio UNESCO, magari da coniugare con un soggiorno sulle spettacolari spiagge oceaniche sull’Atlantico.

Con l’avventura cercate anche il wellness? Non tutti sanno che lo stato indiano del Kerala è la terra dell’ayurveda, la medicina tradizionale indiana: grazie ai suoi picchi montani ricchissimi di erbe medicinali, in Kerala l’ayurveda permea ogni aspetto della vita offrendo ai visitatori innumerevoli esperienze di benessere.

Ma a BIT 2022 c’è anche tanta innovazione. La tecnologia incide sempre più anche sul nostro modo di viaggiare. Anche semplificando la gestione dei nostri pagamenti, prima o durante il viaggio. È quello che fa Scalapay, leader nel “buy now pay later”, un’innovativa modalità di pagamento alternativa alle rateizzazioni, perfetta per le vacanze, in particolare per acquistare servizi accessori al viaggio.

Il taglio del nastro del ministro Massimo Garavaglia, Bit 2022

La seconda giornata della Bit Milano, la Borsa del Turismo

Dopo la forma digitale dell’anno scorso è ripartita in questo 2022 in presenza e grande festa nella giornata inaugurale di ieri. L’atmosfera è stata vivace e pronta a far ripartire il mondo del viaggio a 360 gradi dopo questi anni di pandemia ed ora si è aggiunta la guerra scatenata dalla Russia contro l’Ucraina.

BIT 2022 a fieramilanocity prosegue fino al 12 aprile, con oggi, lunedì, e martedì riservati agli operatori.

Al taglio del nastro inaugurale era presente il Ministro per il Turismo, Massimo Garavaglia.

Poi via ad un tour per gli stand delle regioni e appuntamento in quello dell’Enit, l’Agenzia Nazionale del Turismo, impegnata in un percorso di trasformazione. Restyling profondo per la corportate identity di Enit, a partire dal logo alla presenza del Ministro del Turismo Massimo Garavaglia, dell’amministratore delegato Roberta Garibaldi e del Presidente Giorgio Palmucci.

Il taglio del nastro allo stand dell’Enit nella giornata inaugurale

Il commento di Roberta Garibaldi e di Giorgio Palmucci

Stiamo lavorando ad un Ente moderno ed al passo con le migliori Agenzie nazionali dei competitor internazionalii che oggi hanno un riconoscimento di apprezzamento dai propri portatori di interessi. Le donne e gli uomini di Enit tra dieci anni potranno guardare indietro ed essere orgogliosi di avere contribuito in modo determinante a rafforzare la competitività del turismo italiano”, ha detto  l’Amministratore Delegato Enit Roberta Garibaldi.

“Enit è in percorso espansivo di ampio respiro iniziato -ha commentato il Presidente Enit Giorgio Palmucci- in questi lunghi anni insieme e ora amplificato da ulteriori metodi e standard che vanno ad affinare il lavoro. L’ampio respiro è anche quello che sentiamo di condividere con tutta la filiera turistica in un approccio partecipativo che continuerà ad infondere valore e credibilità al brand Italia”.

Il nuovo stilema vede il ritorno dell’acronimo “Enit”, comunicato con un font semplice, dal tradizionale colore azzurro della comunicazione corporate. In questo acronimo, con un gioco di forme, impera il contorno di una stella che dà lustro al 1919, anno di fondazione dell’ente e che rievoca un simbolo storicamente di conoscenza. Si tratta della stella serale che guidò Enea in Occidente. Il font scelto, tra l’altro, riprende filologicamente l’emblema Enit del 1954. L’Enit, che nel suo logo aveva inserito un simbolo di amicizia tra i popoli, assolveva quindi anche al ruolo di mediatore e avvicinatore di Nazioni attraverso la divulgazione della conoscenza abolendo così i pregiudizi scaturiti dall’ignoranza.

Una Bit per  un turismo sostenibile, innovativo e responsabile

Sia per i viaggiatori sia per gli operatori, il ritorno in presenza di BIT riveste un particolare significato in un momento in cui il settore affronta con ritrovata grinta le incertezze degli scenari internazionali, su un turismo sostenibile, innovativo e responsabile.

Tendenze che sembrano interessare soprattutto le nuove generazioni.

Secondo l’analisi presentata oggi a BIT 2022 dall’Ufficio Studi ENIT dei dati raccolti da European Travel Commission su quattro mercati – USA, Cina, Germania e UK – la Generazione Z è più propensa a visitare l’Europa Occidentale e il Mediterraneo, in particolare Italia, Francia e Spagna seguite da Germania, Grecia e UK. Rispetto alle esperienze, grande attenzione a quelle enogastronomiche (70%), culturali (67%), e di shopping (62%). La scelta si basa sul passaparola (49%), i siti specializzati (49%) e i siti ufficiali del turismo (36%), oltre ai trend social (35%) e gli sconti speciali (29%). L’Italia è la scelta preferita dei viaggiatori Gen Z di UK e da Germania, al secondo posto per i giovani USA e al terzo per i cinesi. Sempre secondo ENIT, questa volta su dati CSA Research, i giovani tra i 13 e i 17 anni preferiscono invece le vacanze attive (47%) e wellness (52%).

La più recente analisi EY Future Travel Behaviours evidenzia che negli ultimi mesi è cresciuta la tendenza a viaggiare e 2 italiani su 3 restano in Italia. L’80% torna a viaggiare per vacanza, rispetto al 70% del 2020. E infatti rilassarsi e riposarsi (65%), scoprire nuovi luoghi e fare nuove esperienze culturali e gastronomiche (61%) e stare insieme a familiari e amici (46%) sono le principali motivazioni di viaggio. Si consolida inoltre il trend di workation (smart working e vacanza insieme) con il 6% di italiani che ha pianificato di lavorare da remoto in un luogo di villeggiatura. Inoltre 1 viaggiatore su 4 aumenterà il numero di viaggi.

Sono più di 1.000 gli espositori presenti (15% dall’estero da 35 paesi) che incontrano buyer altamente profilati provenienti da tutto il mondo; presente la grande maggioranza delle Regioni italiane quali, tante le destinazioni del medio e lungo raggio.

Le proposte del percorso espositivo sono integrate da un ricco palinsesto di eventi, che permette di approfondire tutti i temi di maggiore attualità per il rilancio del settore: dalla presentazione di numerosi ricerche, analisi e studi ai temi del futuro prossimo, come il metaverso e il turismo spaziale, fino alle nuove competenze per incrementare la professionalità degli operatori a fronte delle nuove sfide di mercato.

La Regione Calabria festeggia alla Bit celebra i Bronzi di Riace

Nella giornata inaugurale del Salone del Turismo incorso a Milano è arrivato un messaggio positivo della Calabria.

E’ stato celebrato i Bronzi di Riace, a 50 anni (agosto 1972-2022) dal ritrovamento dei guerrieri con l’obiettivo di valorizzare questo grande patrimonio che tutto il mondo deve conoscere.

«La presenza, qui oggi, della città metropolitana, suggella un lavoro certosino che è stato condotto in questi mesi dall’Ente, nel quadro della proficua sinergia avviata con gli altri attori istituzionali del territorio, con l’obiettivo di presentare, nell’anno che celebra i Bronzi di Riace, una proposta turistica di alto livello, in grado cioè di abbracciare tutti i siti e gli attrattori del contesto metropolitano». È quanto affermato dal sindaco metropolitano f.f., Carmelo Versace, nel corso della conferenza dal titolo “Storia e miti nella Città metropolitana di Reggio Calabria nell’anno del cinquantesimo anniversario del ritrovamento dei Bronzi di Riace”, che si è tenuta  nella sala Coral di Fieramilanocity.

Presenti all’importante appuntamento lombardo anche il sindaco f.f. di Reggio Calabria Paolo Brunetti e l’assessore alla Cultura Irene Calabrò, il consigliere metropolitano delegato alla Cultura Filippo Quartuccio, il direttore del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, Carmelo Malacrino, il presidente della Camera di Commercio di Reggio Calabria, Antonino Tramontana e Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente di Univerde e già ministri dell’Agricoltura e dell’Ambiente.

Alfonso Pecoraro Scanio a sostegno delle iniziative turistiche del territorio calabro

Davvero bello lo stand della Calabria che ha visto la visita di molti buyers e operatori di settore ai quali sono stati presentati gli eventi e le iniziative culturali, anche in ambito scientifico, che vedranno Reggio Calabria protagonista nei prossimi mesi.

Le iniziative della Bit lunedì 11 aprile

 Il turismo enogastronomico tra soluzioni digitali ed esperienza sul territorio

Ore 10:00 – Pad. 4, Sala Coral 4

Oggi iturismo enogastronomico non è ancorato a un preciso momento o a un luogo. È passato dall’essere un mero spostamento fisico a uno stato d’animo legato alla voglia di far esperienza, di conoscere, di mettersi in gioco. Una modalità di viaggio slow ma innovativa che risponde alle nuove tendenze di mercato. Ne parlano tra gli altri Roberta Garibaldi, Presidente Onorario dell’Associazione Italiana Turismo Enogastronomico, e Marco Amato, Direttore Museo Lavazza. https://bit.fieramilano.it/content/bit/it/eventi/turismo-enogastronomico–la-combinazione-perfetta-tra-soluzioni-.html

“Sicilia, così bella che vorrai rimanere per sempre”

Ore 10:00 – Pad. 3, Stand Sicilia, A07/F06

Dal programma SeeSicily agli importanti piani di investimento a sostegno del comparto turistico locale, e a favore dell’incremento dei flussi sull’isola, si parlerà dei ricchi eventi culturali e musicali di richiamo nazionale che animeranno la bella stagione siciliana. Di sport e Giro di Italia, Giro-E e Giro di Sicilia. Di cultura e storia, come il meraviglioso busto marmoreo di Ottaviano Augusto che, a 83 anni dal suo ritrovamento, dopo una lunga sfilza di peregrinazioni, torna a casa, simbolo di una comunità che sta riscoprendo con orgoglio le proprie nobili origini. Parteciperà alla conferenza stampa il Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.

Perché i big data sono fondamentali nel comparto turistico e come trasformarli in una leva essenziale

Ore 11:00 – Pad. 4, Sala Coral 2

Conoscere il futuro per anticiparlo, avere un archivio di dati in grado di approssimare con notevole precisione quello che i clienti desidereranno, rappresenta un valore inestimabile. Per essere vincenti non bisogna solo avere i dati ma saperli anche elaborare e interpretare. Nell’ottica del rilancio post-pandemia e nell’incertezza degli scenari internazionali, l’innovazione è sempre più indispensabile per gli operatori del turismo, come spiegherà Emiliano Viola di Revenue Team. 

Turismo enogastronomico, più green, più inclusivo e sociale.

Ore 11:30 – Pad. 4, Sala Coral 4

I turisti sono sempre più sensibili al tema della sostenibilità, vogliono essere messi nelle condizioni di minimizzare gli impatti negativi e creare valore per le destinazioni. Nel turismo enogastronomico, vi è un forte desiderio a partecipare a esperienze che si connotino sia per un approccio green, che per l’essere responsabili socialmente. Ne discuterà un panel di esperti di turismo enogastronomico moderato da Elisabetta Pagani, della rivista di settore Il Gusto.

 Ospitalità e sicurezza: sarà l’innovazione a dettare le nuove linee guida

Ore 11:30 – Pad. 4, Sala Coral 1

Sarà l’innovazione a indicare ai player dell’ospitalità la strada da percorrere per garantire agli ospiti il massimo della sicurezza, ma dall’altro salvaguardando l’economicità per le imprese. Le indicazioni più interessanti per gli operatori emergeranno da un serrato dialogo tra Enzo Augieri, Responsabile dell’area Accoglienza della Agenzia per il Giubileo e Fiammetta Cirillo, Medico Chirurgo, Specialista in Medicina Nucleare, che affronterà il tema dal punto di vista anche sanitario.

Sergio Rubini domani in BIT con la “autentica meraviglia” della Puglia

Ore 11:30 – Pad. 3, Stand Pugliapromozione, C55/C59/G54/G58  

Sarà il regista e attore Sergio Rubini a presentare il nuovo spot di Pugliapromozione. Grande attesa per questo lavoro col quale il pugliese Rubini ha portato lo stile del grande cinema nel racconto della sua terra d’origine. con diretta streaming su Facebook WeAreInPuglia. Interverranno: Michele Emiliano presidente Regione Puglia, Gianfranco Lopane assessore al Turismo Regione Puglia, Luca Scandale direttore generale Pugliapromozione, Aldo Patruno direttore Dipartimento Cultura e Turismo Regione Puglia. C’è il riserbo più totale sui contenuti dello spot sulla Puglia, anzi sulle tante Puglie, firmato da Sergio Rubini che ha solo voluto rivelare il claim: “Puglia autentica meraviglia”. 

ENIT e Netflix insieme valorizzare con le produzioni locali il turismo in Italia

Ore 12:00 – Stand Enit, Pad. 3 C72/B79

ENIT e Netflix hanno scelto BIT 2022 per presentare i risultati di una ricerca sull’impatto che le produzioni seriali e cinematografiche hanno sul turismo, creando connessione culturale a livello globale, e annunciano la collaborazione per una serie di iniziative comuni. Per il nostro Paese una grande novità che va nella direzione della comunicazione più innovativa, di cui parleranno per ENIT il Presidente, Giorgio Palmucci, e l’ Amministratore Delegato, Roberta Garibaldi insieme con Stefano Ciullo, Direttore Relazioni Istituzionali Netflix.

Il CT della Nazionale Roberto Mancini ospite delle Marche a BIT

Ore 12:30 – Pad. 3, Stand Marche, C71/C75/G68/G74

La Regione Marche si presenta a BIT 2022 con un messaggio chiaro: Scopri le Marche, terra di emozioni”. Per scoprire le molteplici esperienze che si celano dietro questo slogan, domani il Presidente della Regione Francesco Acquaroli ospiterà il CT della Nazionale di calcio e testimonial della Regione Roberto Mancini, che si sta preparando per rilanciare l’Italia del calcio insieme con la sua regione.

Elisabetta Gregoraci in BIT per una “Calabria distintiva”

Ore 15:00 – Pad. 3, Stand Calabria, C101/C99/G100/G98

Sarà Elisabetta Gregoraci, noto personaggio TV, la madrina dell’evento l’evento dal titolo Narrazioni inedite per una Calabria distintiva” a cui interverranno Fausto Orsomarso, Assessore al Turismo e Marketing della Regione Calabria; Sandro Pappalardo Membro del Cda di ENIT; Domenico Pappaterra, Presidente Parco Nazionale del Pollino. Sarà questa l’occasione anche per presentare il volume MID (Marcatori – Identitari – Distintivi) – Manuale strategico per lo sviluppo dei turismi in Calabria.

 L’impatto dell’arrivo del metaverso nella travel industry

Ore 16:00 – Pad. 4, Sala Coral 1

Il metaverso: la parola del momento, la rete del futuro, il gioco immersivo o la realtà aumentata nel quale parzialmente staremo. E ovviamente viaggeremo. Come? Una domanda che si presta a molteplici risposte, che saranno indagate da un panel di esperti moderato da Carlo Antonelli, Direttore di Events & Education di Business International – Fiera Milano, e Giulia Ferrari, Corporate Strategy Coordination Manager, BalichWonderStudio. Partecipano Gianvito Fanelli, fondatore di Vita Lenta; Francesco Oggiano, Giornalista, autore di Sociabilty e della newsletter Digital Journalism; Davide Rapp, Video artist.

La Bit 2022 a fieramilanocity fino a martedì 12 aprile

Puntare su innovazione e sostenibilità per accompagnare la ripresa del settore travel. (leggere su Gustoh24)

Le meraviglie d’Abruzzo alla Bit di Milano

L’Abruzzo parteciperà in grande stile all’edizione 2022 della BIT-Borsa Internazionale del Turismo in programma a Fieramilanocity dal 10 al 12 aprile

Le meraviglie d’Abruzzo alla Bit di Milano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: