L’evento nell’anno di presidenza italiana del G20

In vista del Vertice dell’ONU sui sistemi alimentari, che si terrà a settembre 2021 a New York, il governo italiano ospiterà un Pre-summit a Roma dal 26 al 28 luglio 2021 il pre-vertice delle Nazioni Unite sui sistemi alimentari.

L’evento riunirà giovani, agricoltori, popolazioni indigene, società civile, ricercatori, settore privato, leader politici e ministri dell’agricoltura, dell’ambiente, della salute, dell’alimentazione e della finanza, tra gli altri attori. Nei 3 giorni verranno: forniti gli ultimi approcci scientifici e basati sulle prove provenienti da tutto il mondo, lanciati nuovi impegni attraverso coalizioni di azione e mobilitati nuovi finanziamenti e partenariati.

Ricordiamo che questo importante evento cade nell’anno di presidenza italiana del G20 e, pertanto, l’Italia ospitando il pre-vertice dovrebbe comunicare l’impegno verso un’agricoltura migliore, filiere produttive sostenibili e stili di vita salutari e sottolineare, altresì, l’importanza del tema della sicurezza alimentare all’interno del programma di iniziative della sua presidenza del G20.

Al pre-vertice per tre giorni si alterneranno ospiti in presenza presso l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO) a Roma, mentre altri parteciperanno da tutto il mondo attraverso una piattaforma virtuale. L’intento è quello di portare i leader globali ad intraprendere nuove azioni, mettere in campo soluzioni ed alleanze per avvicinarsi, nel post pandemia, ai 17 obiettivi dello sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals), ognuno dei quali prevede sistemi alimentari che sostengano la nutrizione, la sostenibilità e l’equità. (La Fondazione Barilla: «Serve una rivoluzione per un futuro più sostenibile» su Gustoh24).

Il ruolo dei sistemi alimentari nel raggiungimento degli obiettivi globali e degli obiettivi climatici sarà una priorità centrale anche in occasione di altri eventi:

  • Il vertice sui sistemi alimentari a New York nel mese di settembre 2021;
  • La Conferenza sul cambiamento climatico delle Nazioni Unite COP26 presieduta dal Regno Unito in partenariato con l’Italia nel mese di novembre 2021.

L’Italia ospiterà alcuni eventi propedeutici alla Conferenza sul cambiamento climatico di Glasgow tra cui un evento rivolto ai giovani ed il vertice pre-Cop26, che si terranno a Milano dal 28 settembre al 2 ottobre 2021.  

Pre-Summit Food Systems Summit 2021

Il Food Systems Summit potrà rappresentare una Grande opportunità per intensificare l’azione internazionale verso il rafforzamento dei sistemi alimentari in un contesto globale fortemente aggravato dall’impatto della pandemia oltre che dei cambiamenti climatici.

In questo quadro la nostra testata Gustoh24 al responsabile del Ministero alla Transizione Ecologica, Roberto Cingolani,  e a quello del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, Stefano Patuanelli, chiede un maggiore impegno e attenzione alla denominazioneAlimentazione. Questa sarebbe una scelta saggia per uno dei settori produttivi più strategici per gli anni avvenire, una alimentazione, legata alla gastronomia, perchè abbraccia i temi della qualità, della sicurezza e della cultura, in quanto elemento identitario, ma anche come chiave di lettura per una conservazione ambientale, rilancio economico e difesa dei diritti dei consumatori.

Dobbiamo costruire una nuova cultura alimentare-gastronomica implementando le tematiche agronomiche, zootecniche e di biodiversità. Due esempi positivi sono davanti a noi, l’ Università di Pollenzo di Slow Food e la Scuola internazionale di cucina di Colorno (Parma). Ma di questi temi Gustoh24 ne tornerà a parlare prima del Summit mondiale di settembre sul futuro dell’alimentazione.

Ricordiamo, infine, che il pre-Summit of the UN Food Systems Summit 2021 di Roma avrà un formato ibrido (di persona e online).

L’evento è aperto a tutti.

Vai sul sito dell’evento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: